lunedì 19 febbraio 2018

Golositalia 2018

7° Edizione di Golositalia e Aliment & Attrezzature

 Degustazioni di prodotti enogastronomici italiani e internazionali, corsi di cucina, dimostrazioni e seminari.
attrezzature professionali, novità tecnologiche per gli operatori del settore agroalimentare.

 

venerdì 16 febbraio 2018

Spencer O'Brien, la campionessa con l'artrite reumatoide

Spencer O'Brien, classe 1988 cresce tra le montagne della British Columbia (Canada).
All'età di 3 anni impara a sciare e a 11 segue le orme della sorella maggiore praticando lo slopestyle (salti ed evoluzioni sulla neve) snowboard.

Con amore e tanti esercizi realizza il desiderio di  diventare un'atleta professionista e vince 5 medaglie (1 oro, 1 argento, 3 bronzo) ai giochi invernali (Winter X Games) e nel 2013 medaglia d'oro al FIS Snowboarding World Championships.

Una carriera tutta in salita mentre le Olimpiadi a Sochi del 2014 si avvicinano.

L'inizio della malattia.
I primi sintomi nell'autunno 2012 con leggeri dolori, gonfiore e rigidità soprattutto alle ginocchia e alle spalle, ma li associa all'età e al forte impatto sulle articolazioni dovuto allo sport.
Quei fastidi si trasformano in fratture e vengono curati come normali infortuni ma senza nessun miglioramento.
E' difficile perfino alzarsi dal letto, camminare e salire le scale.

Foto Spencer O'Brien Profilo instagram: spencerobrien

giovedì 15 febbraio 2018

Mangia prega ama, Elizabeth Gilbert

La scrittrice trentaduenne Elizabeth Gilbert ha tutto ciò che vuole, un marito, due case, libri di successo ma, si rende conto di non volere figli e di sentirsi infelice.

Si sente spaventata, si trova in un periodo oscuro fatto di depressione e solitudine,

Il suo unico desiderio è di essere altrove, di avere bisogno di essere sola, distante da ciò che era e piena di ciò che sarà.

Valigia in mano, la aspetta un anno in 3 paesi differenti, Italia, India, Indonesia.

Booktherapy della settimana
Mangia prega ama - Elizabeth Gilbert
Editore: Rizzoli, Pagg.376
   ****/*****

La dieta senza glutine provoca stress?

L'unica terapia da seguire nella celiachia è una dieta a vita priva di glutine.


Una cura piuttosto semplice rispetto a tante altre malattie ma, non sempre i pazienti, specialmente i più giovani la pensano così.

La costante attenzione ad evitare contaminazioni di glutine può portare conseguenze negative, sia fisicamente che mentalmente.

mercoledì 14 febbraio 2018

Jennifer Esposito, il percorso difficile della celiachia

La dieta senza glutine è un salvavita per i celiaci, non una dieta dimagrante.


Lo sa bene l'attrice statunitense Jennifer Esposito, che una volta scoperto di avere la celiachia è rinata.


La donna ha lavorato per diventare attrice di successo soprattutto nei telefilm (Samantha chi?, Blue Bloods, The Affair - Una relazione pericolosa, NCIS - Unità anticrimine) nonostante condizioni di salute non ottimali.

I primissimi segnali della celiachia sono comparsi quando era solo una bambina, presentava già febbre periodica ricorrente, problemi dentali, fino al peggioramento in età adulta.

jennifer-esposito-gluten-free
Foto dal profilo instagram: jesposito

martedì 13 febbraio 2018

Assumere farmaci per l'artrite reumatoide fa diminuire il rischio dell'Alzheimer.

Il metotrexato combatte l'alzheimer

Lo studio condotto dal team del professor Chris Edwardsnel (NIHR Southampton Biomedical Research Center) e dai colleghi dell'Università di Oxford, pubblicato sulla rivista "Alzheimer And Demenza: Translational Research And Clinical Interventions", informa del
collegamento tra farmaci contro l'artite reumatoide e il rischio ridotto di sviluppare il morbo di Alzheimer.


venerdì 9 febbraio 2018

Genova gluten free 2018

3° Edizione di Genova Gluten Free, iniziativa di AIC (Associazione Italiana Celiachia)


Un vasto programma di eventi, sia per adulti che per bambini: sport, laboratori, dibattitti, salute, alimentazione,cucina, cibo e degustazioni...tutti dedicati al mondo della celiachia vi aspettano.


giovedì 8 febbraio 2018

Mad. Nessun limite, Chloé Esposito

La 26 enne londinese Alvina Knightly, ha una vita da schifo, odia il lavoro, clinicamente depressa e nutre amore-odio per la gemella Beth.

Beth è sempre stata la princessa della mamma, la più buona, la più bella, la più magra, la più obbediente, la più educata, la più brava, in poche parole, perfetta e preferita da tutti.

Dopo essersi sposata con Alessandro, un uomo italiano bellissimo, un incrocio tra Brad Pitt, Ashton Kutcher e David Gandy, essere diventata mamma di uno splendido bambino, si trasferisce in una villa megafantastica a Taormina mentre lei viene scaricata su tinder e abita in una casa coabitata da due sciattoni.

Alvina vuole essere amata, nessuno le ha mai mostrato amore.
Ha vissuto la sua vita costantemente in ombra.

Dopo essere stata sfrattata e licenziata, decide di accettare l'invito insistente della gemella, di rivedersi in Sicilia.
Le due sorelle non hanno più niente in comune tranne il dna, non si vedono e non si sentono da 2 anni, dal giorno del matrimonio di Beth quando  Alvina è stata sorpresa in chiesa a fare sesso.

La vacanza è l'occasione della sua vita, trovare finalmente qualcosa in cui essere migliore di Beth.

Booktherapy della settimana
Mad. Nessun limite, Chloé Esposito - Chloé Esposito
Editore: Tre60, Pagg. 432
   ***/*****


martedì 6 febbraio 2018

Giovanni Guizzo, la supermente

Mentre guardavo la 2° puntata di Superbrain - le supermenti (rai1)
ho pensato di far conoscere anche a voi Giovanni Guzzo, per la sua grande testimonianza,

tutti ce la possono fare.

Giovanni Guizzo, la supermente, riesce a ricordare e riconoscere qualsiasi cosa anche se ha solo 4 sensi.

Nato a San Giovanni in Fiore (Cosenza), 39 anni fa, vive a Napoli.

Cieco dalla nascita, come dice la nipote, vede con le mani, perchè i dettagli sono fondamentali e lui li nota tutti.

Golositalia 2018

7° Edizione di Golositalia e Aliment & Attrezzature  Degustazioni di prodotti enogastronomici italiani e internazionali, corsi di cuci...